Detrazioni Fiscali per le Spese Funebri

Sono detraibili le spese funebri sostenute per la morte di persone, indipendentemente dall’esistenza di un vincolo di parentela con esse, mentre l’importo, riferito a ciascun decesso, non può essere superiore ad euro 1.550.
Nella C.M. 26/E/1979 viene precisato che la spesa funebre deve essere sempre portata in detrazione dal soggetto che l’ha sostenuta e può conseguentemente essere anche detratta da più soggetti ancorché il documento contabile (ricevuta o fattura quietanzata) sia intestato o rilasciato ad una sola persona, a condizione che nel documento contabile originale sia annotata una dichiarazione di ripartizione della spesa sottoscritta dallo stesso intestatario del documento; in questa ipotesi, i singoli partecipanti alla spesa allegheranno alla propria dichiarazione annuale dei redditi la fotocopia del documento.
Affinché una spesa possa essere qualificata come spesa funeraria, deve esserci un rapporto di causa ed effetto tra il decesso e il sostenimento della stessa, rapporto che deve rispondere ad un criterio di attualità rispetto all’evento cui il costo è finalizzato: non saranno pertanto detraibili le spese sostenute anticipatamente dal contribuente in previsione di futuri decessi, come ad esempio l’acquisto di un loculo prima della morte.
Come detto, per ciascun decesso l’importo massimo di spesa che può beneficiare della detrazione del 19% ammonta a 1.550 euro, anche se sostenuta per soggetti non fiscalmente a carico del contribuente; tale limite resta fermo anche se le spese relative allo stesso defunto siano sostenute da più soggetti o il pagamento sia ripartito in più anni.
Per quanto riguarda la documentazione necessaria ai fini del riconoscimento della detrazione, le spese funebri dovranno essere documentate da apposite fatture (o ricevute fiscali) rilasciate dai soggetti percettori che riportano la spesa, quali ad esempio la fattura dell’agenzia di pompe funebri, la spesa del fiorista (se fatturata a parte), la ricevuta di versamento effettuata al comune per i diritti.

Informativa breve cookie
Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche e di terze parti. NON utilizziamo cookie di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie:
Informativa estesa cookie
Informativa Privacy